Le attività

Molte sono le attività proposte dall’associazione, ma tutte riconducono ad un comune sentire e ad un’univoca intenzione: riscoprire la bellezza della natura e risvegliare la propria capacità di osservarla, esplorarla e scoprirla… rimettendosi in relazione con essa.
Prendersi cura di sè e scoprire nuovi percorsi di crescita e di cambiamento.

Abbiamo scoperto che per fare ciò gli animali, asini ed api, e la terra possono essere compagni di avventura importanti e facilitanti.
Con loro ogni piccola cosa acquista un diverso valore ed una nuova sfumatura.

  • Escursioni e trekking inclusivi, in natura e in città: passeggiate e trekking con gli asini sia in ambiente naturale che in città. Le attività sono strutturate perché possano essere frequentate da tutti, indipendentemente dalle capacità motorie.
  • Educazione ambientale: attività, laboratori, corsi per costruire un modello di relazione con la natura rispettoso e sostenibile. Per scuole, adulti e bambini.
  • Laboratori culturali e artistici, feste ed eventi: utilizzare l’arte, il teatro e la creatività per creare socialità e sviluppare competenze. A scuola, per gruppi di adulti e di bambini.
  • Formazione e accompagnamento: l’associazione offre anche percorsi specifici formativi e di accompagnamento per chi vuole approfondire o iniziare attività quali Interventi Assistiti con gli Animali, Agricoltura Sociale, Apicoltura, gestione di progetti partecipativi in ambito sociale. Tali attività sono svolte sia direttamente dall’associazione che tramite partnership con enti formativi accreditati.
  • Interventi Assistiti con gli animali: entrare in relazione con un animale in un modo nuovo. Prendersi cura di sé grazie alla relazione con l’animale. Sviluppare abilità e competenze tramite esso, individualmente o in gruppo.

E ancora,

  • Progetti di agricoltura sociale: attività formative e produttive in agricoltura per generare competenze, inclusione e prospettive di autonomia e lavoro in persone fragili e vulnerabili.
  • Progetti di inclusione sociale: protagonismo, coinvolgimento, partecipazione. Sviluppare inclusione a partire dalla natura, dalla cultura e dall’arte per far sì che persone fragili e vulnerabili siano sempre più integrate e sostenute dalla comunità territoriale.
  • Apicoltura partecipativa: gestione di due apiari produttivi con il coinvolgimento della cittadinanza e di persone fragili e vulnerabili.
  • Progetti di avviamento allo sport e sport inclusivo: Attività di breve o lunga durata in cui lo sport diviene strumento pedagogico per un accompagnamento alla crescita delle giovani generazioni e per generare cultura e occasioni inclusive rispetto alle persone fragili e vulnerabili.
  • Agricoltura partecipativa: gestione di un giardino condiviso di 5000 mq nel centro di Rho (“La Chiocciola”) progettato, costruito e gestito con gruppi di cittadini e cittadine.